Newwave Media srl

Approfondimenti

Festival delle spose a Imilchil

Il matrimonio per tutti

FESTIVAL DELLE SPOSA

 

Una manifestazione davvero insolita quella che si svolge ogni anno a Imilchil. Tra la seconda e la terza settimana di settembre, nel cuore dell’Alto Atlante, in questo villaggio berbero, si svolge questa festa per ricordare una storia di amore, quella di due innamorati divisi dalla appartenenza a due diversi clan: gli  Ait Yazza e gli Ait Ibrahim.

COME NASCE IL FESTIVAL

 

Tutto nasce da una leggenda secondo la quale i due amanti venivano fortemente contrastati dalle loro famiglie e i due, per disperazione, si suicidarono. Si dice che le tante lacrime versate da parenti ed amici per il loro gesto, riempirono due laghi, uno per la sposa ed uno per lo sposo. Ed in corrispondenza di questi laghi che vengono celebrati i matrimoni.

Per ricordare l’evento, venne istituita questa festa, durante la quale le ragazze berbere sono libere di scegliere il proprio fidanzato. In questa occasione, chiunque decida di sposarsi non incontrerà alcuna opposizione.

COME SI SVOLGE

 

A questa festa, che dura tre giorni, si danno appuntamento le ragazze vergini, le donne divorziate e vedove in cerca di un compagno. Ma … c’è un ma … le giovani donne che troveranno un fidanzato, dovranno attendere un anno prima di poter celebrare il matrimonio.

Musica e balli non mancheranno, è quindi un occasione assolutamente unica per conoscere la cultura berbera, i suoi usi e le sue tradizioni.

Per chi si trovasse a viaggiare in quel periodo, suggeriamo di non perdere questa occasione; da Imilchil sarà poi possibile proseguire per il deserto!

Sulle date del Festival non c’è mai certezza, è necessario lasciarsi un po’ sorprendere.

AGGIORNAMENTO 2020: Al momento non si hanno notizie dell’appuntamento per il 2020

Utilizzando questo sito web si acconsente all'utilizzo di cookies in conformità alla nostra politica sui cookies   Ok