Newwave Media srl

Approfondimenti

Città Imperiali in Marocco come quando perché

Quando e come visitarle

COSA SONO LE CITTÀ IMPERIALI

 

Per città imperiali si intendono le città del Marocco che in varie epoche sono state “capitali” e in cui ha vissuto un Monarca della stirpe reale.

QUALI SONO LE CITTA’ IMPERIALI

 

Le città imperiali del Marocco sono:

  • Fes: la più antica delle città imperiali, la città spirituale
  • Marrakechla perla “rossa” per via del colore dei suoi palazzi e abitazioni
  • Meknesla più piccola delle città imperiali
  • Rabat (attuale capitale del Marocco)

Tutte e quattro sono Patrimonio dell’Unesco, a vario titolo. In comune, hanno l’unicità e l’autenticità.

Bene, smarcato l’aspetto “didascalico”, raccontiamoci quando e come visitare queste quattro città.

 

Prima di tutto inquadriamole sulla Mappa.

Come avrai notato, Marrakech è la città più a Sud delle 4 città Imperiali.

Tra di loro sono collegate dalla rete autostradale, un viaggio comodo dunque, ma la loro visita richiede tempo, quindi meglio strutturare l’itinerario in maniera armonica.

QUANDO VISITARE LE CITTA’ IMPERIALI

 

Tutto l’anno, perché grazie alla loro posizione e al tipo di collegamenti, non soffrono degli eventuali disagi che possono verificarsi ad esempio con le nevicate sui rilievi o con le forti piogge nelle zone rurali.

In inverno le temperature diurne possono essere piacevoli; la sera e al mattino sono quasi sempre fredde; primavera ed autunno i periodi migliori per visitare; le estati sono roventi soprattutto a Marrakech e Fes.

COME VISITARE LE CITTA’ IMPERIALI

 

Dipende soprattutto da quanto tempo hai a disposizione. L’ideale sarebbe di disporre almeno di 1 giornata per ogni città, ed anche così non si riescono a completare le visite in maniera esaustiva, soprattutto in città come Marrakech e Fes, ma ti suggeriamo di non scendere sotto il tempo di 1 giornata a città + i voli (da considerare a parte).

Una buona idea può essere quella di scegliere l’arrivo a Nord (a Fes per esempio) per poi ripartire da Marrakech, o al contrario.

Se proprio non puoi scegliere due differenti aeroporti, in luogo dell’autostrada, terminato il giro si può utilizzare la strada interna che attraversa Ifrane, Azrou, Khenifra, Beni Mellal, e prima di arrivare a Marrakech (o andando verso Fes) puoi approfittare per una deviazione e visitare le Cascate di Ouzoud.

MEZZI DI TRASPORTO

 

Se da un lato l’auto può essere un ingombro per via delle difficoltà di parcheggio, dall’altro la macchina offre più libertà di movimento.

Le città sono collegate tra di loro dai treni: puliti, efficienti, puntuali, ma come tutti i treni del mondo, vincolano negli spostamenti.

La nostra presenza/assistenza, mette insieme tutti i pro: spostamenti in auto, con autista parlante italiano e possibilità di visitare le città con guida turistica autorizza. Opzione da preferire, per sfruttare al meglio il tempo a tua disposizione per questa vacanza.

DIVIETO DI FOTOGRAFARE I MONUMENTI IMPERIALI

 

Una raccomandazione importante: è fatto divieto fotografare i Palazzi del Re, le proprietà del Re, e tutto quanto ha a che fare con il Re.

È difficilissimo sfuggire a questo dictat, un poliziotto che ti vede inquadrare, ti avvicinerà, ti chiedere di mostrargli la camera e ti chiederà di cancellare gli scatti a queste strutture.

Fotografo avvisato, mezzo salvato 😉

 

Contattaci utilizzando questo link, per richiedere un preventivo (non dimenticare di verificare quali sono i voli che potrai utilizzare).

Utilizzando questo sito web si acconsente all'utilizzo di cookies in conformità alla nostra politica sui cookies   Ok